Apologia dell’insuccesso

apologìa s. f. [dal lat. tardo apologĭa, gr. ἀπολογία «difesa», comp. di ἀπό (per indicare allontanamento) e -λογία «-logia»]

Voce tratta dal Vocabolario Treccani

Vorrei, miei cari lettori, spendere qualche parola in difesa di quello che viene definito un “insuccesso“.

Fino ad oggi nella mia vita ho riscontrato spesso questa situazione di fallimento, di sconfitta totale su ogni mio sforzo vano di “succedere” in qualche impresa personale.

Lo studio delle lingue? Un insuccesso, perchè dopo tre anni di studi universitari ho deciso di abbandonare il corso.

Il sogno di diventare una stella della radio? Un colossale insuccesso, perchè ho visto sbattermi in faccia tante porte, o vedermi superata dal figlio di X di turno.

La passione per la scrittura e il volerne fare un lavoro? Un inenarrabilmente epico insuccesso, perchè ad oggi “chiunque può scrivere un best seller” – vedi: libri pubblicati dall’idolo dei ragazzini di turno.

Molti non sanno, tuttavia, che ognuna di queste cose, per me, deve ancora succedere.  Per succedere, sarà necessario che seguano un proprio corso degli eventi, e che si sviluppino in una dimensione nuova.

succèdere v. intr. [dal lat. succedĕre, comp. di sub- «sotto» e cedĕre «andare»; propriam. «andare sotto»] 1. Subentrare, prendere il posto di […]; 2. a. Seguire, venire dopo […]; b. Con riferimento a fenomeni e avvenimenti in genere, venire dopo, cioè seguire, presentarsi posteriormente

Voce tratta dal Vocabolario Treccani

Quindi sono andata sotto la superficie delle mie apparenti sconfitte, delle quali hanno preso posto due nuove consapevolezze:

  1. Il successo verrà dopo.
  2. L’insuccesso non arriverà mai.

Ogni volta che qualcuno classifica una nostra battuta di arresto come fallimento, appellatevi a questa linea difensiva. Difendete il vostro “insuccesso” come difendereste un figlio desiderato per tanti anni e finalmente dato alla luce.

In questi casi viene naturale dire che “il meglio deve ancora venire”.

Come sapete io preferisco pensare che, anche quando ci sentiamo di aver esaurito le argomentazioni per la nostra apologia, in qualche modo

come sempre, #TuttoTorna.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...