Credi

Quando tutto ricomincia da zero, non sai cosa fare.

Ciò che ti sei chiuso dietro è andato, come risucchiato da un vortice, un uragano di scelte sulle quali non potrai più intervenire.

E allora guardi avanti, ti dici che, in fondo, ripartire non può essere tanto male.

Innanzitutto, dovrai nascere di nuovo: darti nuova linfa, imparare a respirare, così come a camminare, parlare… da solo.

Fa paura. Tanta paura di non sapere su quale terreno poggeranno i tuoi piedi ora, ora che quella parte della tua vita è andata.

Impossibile prevedere come saranno le cose in questo nuovo mondo: sarai la stessa persona? Porterai con te i tuoi fantasmi?

davvero ricomincerai da capo?

Da capo. Significa che sei tu a determinare come andrà.

Ci saranno giorni in cui sentirai freddo, chiuso nella tua gabbia di rimpianti e nostalgie. Altri, invece, in cui ricorderai i mille e più motivi per cui hai archiviato quella parte del tuo vissuto, e ringrazierai te stesso.

La parte migliore del ricominciare è godersi il momento in cui ti concedi di nuovo. Alle uscite, alle avventure, ai tuoi hobby e le tue passioni… all’ amore.

Quello che forse è quello giusto. Dopo tanti che forse erano quello giusto, neanche ci credi più. Ma te lo ripeti ancora.

E ancora.

E ancora. 

E ancora. Finché quel pensiero non diventa la tua àncora. Ciò che ti tiene a galla senza sprofondare.

Basta davvero solo che tu creda.

Come quando eravamo piccini: sotto sotto sapevamo che Babbo Natale & co. non esistevano realmente, eppure crederci ci rendeva più forti, ci battevamo per ciò in cui riponevamo tutte le nostre speranze e tutta la nostra fiducia.

Non per questo siamo stati meno felici quando eravamo convinti della loro esistenza, anzi… probabilmente lo eravamo, genuinamente. Con tutta l’ingenuità che comporta il caso.

Con l’Amore – così come per tante altre cose nella vita – è più o meno la stessa storia. Se ci credi, esiste.

É una linea sottile, fragilissima, me ne rendo conto. Ma ci credo. Credo che sia possibile camminarci sopra, sbilanciarsi, rischiare di cadere… ma rimanere sempre e comunque in gioco.

Il trucco è questo.

E ogni volta che ricominciamo, la linea si fa sempre più spessa… o siamo noi ad aver imparato come ci si sta.

Fatto è che lo abbiamo fatto. Possiamo farcela.

Puoi credere.

Credi.

TUTTO TORNA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...